Polini Italian Cup: parte da Latina la nuova stagione 2018!

I semafori si spengono: prende finalmente il via la Polini Italian Cup 2018.
Giunto quest’anno alla sua 14esima edizione, grazie al suo format vincente il trofeo è diventato il campionato di riferimento per scooter e vespe non solo in l’Italia, ma anche a livello Europeo, grazie la partecipazione di diversi piloti stranieri provenienti da Paesi come l’Olanda, il Belgio, la Francia, la Spagna, la Polonia, la Repubblica Ceca e la Slovenia.
Anche quest’anno un calendario ricco e di livello, che vede sempre 6 prove lungo tutto il Paese: dopo la prova di apertura a Latina sarà la volta di Ottobiano (13 maggio), Adria (10 giugno), Viterbo (15 luglio), Castelletto (2 settemvbre) e Cervesina (30 settembre).

Scooter 70cc Evolution Amatori
In Gara 1 ottima partenza per Mazzini, che si porta al comando e mantiene la posizione per i primi giri. Seguono a ruota Lanzilao e Rossi, ma è Clemente a recuperare terreno e prendere il comando in poche tornate. Mazzini rallenta aprendo la strada a Rubino, che sferra l’attacco portandosi in seconda posizione. A tagliare primo il traguardo è Clemente, seguito da Rubino e Mazzini.
Anche in Gara 2 Mazzini parte in testa inseguito da Bascherini e Clemente. Rubino è autore di una spettacolare rimonta tanto da portarsi in seconda posizione alle spalle di Mazzini, che in questa manche riesce ad avere la meglio e vincere in volata.
Sul podio di fine giornata: Mazzini, Rubino, Clemente.

 

 

Trofeo Vespa 135cc 2T e Vespa 185 4T
Gara unificata con classifiche separate per la Vespa 135 2T e la Vespa 185 4T.
In Gara 1 della categoria Vespa 135 2T ottima partenza per Birtele, che cerca in tutti i modi di attaccare il poleman Benini. Alle loro spalle Russo. Ampio margine di vantaggio del terzetto dal resto del gruppo. Birtele ci prova sino alla fine, ma a tagliare per primo il traguardo della Vespa 135cc 2T è Benini. La Vespa 185 4T vede invece il successo di Russo davanti a Caddeo a Baglioni.
In Gara 2 è ancora una volta Benini a dettare legge. Al via Fuschini prende il comando, seguito da Benini e Russo, ma poco dopo perde posizioni. Non c’è storia: la 135 2T vede ancora l’affermazione di Benini, mentre la Vespa 185 4T quella di Russo, seguito da Baglioni e Caddeo.
Sul podio di fine giornata: Benini, Mammi, Birtele nella 135cc 2T; mentre Russo, Baglioni, Caddeo nella 185 4T.

Scooter 70 Evolution Amatori Supersport
Gara 1 vede l’ottima partenza di Cionna, che però cede subito il comando a Calce. Terza posizione per Koren. Sfida sino all’ultima curva per Calce che centra la vittoria davanti a Cionna.
In Gara 2 parte molto bene Mantovani che, scattato dalla seconda fila, si porta immediatamente al comando della gara. Cionna e Trevisani provano l’attacco su Mantovani, che continua la sua corsa in solitaria. Al quinto giro si inserisce Calce, che allunga e supera Mantovani portandosi in testa. Sfida serrata per la seconda posizione tra Buscema e Trevisani. Doppia vittoria per Calce davanti a Buscema e Mihael.
Sul podio di fine giornata: Calce, Cionna, Mihael.

Scooter 70 Evolution Open
In Gara 1 partenza perfetta per Penzo, seguito a ruota da Castellini e da un solitario Birtele. Per tutto il corso della gara è duello infinito per la prima posizione tra Penzo e Castellini. Sul finale arrivo in volata di Penzo, che vince davanti a Castellini e Birtele.
Anche in Gara 2 scatta bene Penzo, ma è il portacolori del Polini Racing Team Castellini a prendere il comando. Nel corso del quinto giro caduta per Penzo che retrocede in quarta posizione aprendo la strada a Mihael e Birtele, che però scivola a sua volta nel corso dell’ultimo giro. La vittoria va nelle mani di Castellini, che centra la prima posizione davanti a Mihael e Beghelli.
Sul podio di fine giornata: Castellini, Penzo, Mihael.

Scooter 100 Big Evolution Open
Gara 1 parte con Tiraferri al comando, seguito da Blando e Morelli. Gas spalancato tra Tiraferri e Blando in un gioco di sorpassi continui per la prima posizione. Starnone si infila tra i due e anche Corsi recupera terreno. L’arrivo al fotofinish vede la vittoria di Tiraferri per una manciata di millesimi su Blando. Terza posizione per Corsi davanti a Starnone.
In Gara 2 spettacolare impresa di Corsi che prende subito il comando e mantiene la prima posizione fino al termine della gara. Starnone insegue il pilota del Polini Racing Team, ma al secondo giro scivola a terra e perde posizioni. Dopo una gara 1 da co-protagonista, nella seconda manche è Corsi show, che vince davanti a Tiraferri autore di una splendida rimonta. Terza posizione per Starnone.
Sul podio di fine giornata: Tiraferri, Corsi, Blando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 8 =