En plein Pirelli agli “Internazionali d’Italia Motocross” 2017

Il “South Milano Circuit” di Ottobiano ha ospitato il terzo e ultimo round vittorioso per Pirelli degli “Internazionali d’Italia Motocross 2017”. Sulla sabbia profonda che caratterizza il tracciato lombardo, i piloti Pirelli si sono affidati agli SCORPION™ MX32™ Mid Soft anteriori e SCORPION™ MX Soft posteriori, pneumatici che anche in questa occasione si sono dimostrati imbattibili permettendo alla casa italiana di ottenere le vittorie assolute nei campionati MX1, MX2 ed Elite.

Jeremy Van Horebeek si è aggiudicato la vittoria nella classe MX1. Il pilota belga gommato Pirelli, dopo un’ottima partenza, si è lanciato a caccia degli avversari che lo precedevano riuscendo a guadagnare la prima posizione e arrivando al traguardo con un discreto vantaggio. Ottimo secondo posto per Antonio Cairoli che ha vinto il titolo di categoria. Terzo posto, in gara e in campionato, per Evgeny Bobryshev.

Nella classe MX2 ottima giornata per Jorge Prado altro pilota Pirelli che, grazie alla seconda posizione, si è assicurato la vittoria del campionato. Alle sue spalle buon terzo posto per Samuele Bernardini, molto veloce e competitivo, e finalmente indenne dalla sfortuna che l’ha bersagliato nelle gare precedenti.

Un grandissimo Antonio Cairoli sempre gommato Pirelli ha dettato ancora una volta legge nella classe Elite. L’otto volte Campione del Mondo è partito in seconda posizione e, nel corso dei primi giri, si è sbarazzato di Jeremy Van Horebeek, autore dell’holeshot. Il belga ha chiuso al secondo posto precedendo José Butron, ottimo terzo. Romain Febvre ha terminato quarto ma in campionato si è aggiudicato la terza posizione finale.

Vittoria per Pirelli anche nella classe 125 grazie alla doppietta ottenuta da Mikkel Haarup.

Terminati gli “Internazionali d’Italia Motocross 2017”, per piloti e team è arrivato il momento di prepararsi ad affrontare la prima prova del Campionato Mondiale FIM Motocross che sarà ospitata sul circuito di Losail, in Qatar, il prossimo 25 Febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =