Gamma Vent Moto offroad 50 e 125: ripartire sgommando!

La sosta forzata di questi ultimi mesi non ha smorzato l’entusiasmo in VENT, che si è rimessa in moto con tante iniziative e attività pronte ad animare il prosieguo della stagione 2020.

La nascita e la crescita di VENT negli ultimi anni si è concentrata sui concetti di “vendere sogni” e “realizzare strumenti di libertà“, quest’ultimo perfettamente interpretato dall’hashtag #libericonvent che ci accompagna nella comunicazione fin dall’inizio di questa nuova ed emozionante avventura. Ebbene, in VENT vogliamo credere che in queste ultime settimane i sogni si siano moltiplicati, così come il desiderio di libertà che ben si accompagna all’obbligo di distanziamento sociale in questa fase di emergenza dove le due ruote rappresentano una perfetta alternativa di mobilità in tutta sicurezza.

La gamma VENT 2020, con i modelli da 50cc e 125cc nei segmenti Enduro, Supermotard e Scrambler, non mancherà di soddisfare le richieste di un pubblico esigente composto da giovani, ma anche da giovani-adulti, alla ricerca di una moto performante, dal look attuale e con una qualità costruttiva 100% “made in Italy”.

E oggi, chi acquista una moto VENT lo può fare approfittando di formule di finanziamento a Interessi Zero* in collaborazione con AGOS. Diverse le opzioni, tutte da scoprire presso la rete vendita VENT autorizzata in tutta Italia (www.ventmoto.it).

Di seguito due esempi di finanziamento* dedicati al mondo Enduro e Motard:

  • DERAPAGE RR 50 – Il motard 50 cc, con telaio alluminio 5.0 e prezzo al pubblico di € 4.090 f.f., potrà essere acquistato con finanziamento in 24 rate da € 150 – anticipo € 590 – Tan fisso 0,00% – Taeg 4,01%. Importo finanziabile da € 1.800 a 3.500. Prima rata a 30 giorni;
  • BAJA 125 – Il modello enduro 125cc, 4 tempi, con telaio in ferro e prezzo al pubblico di € 4.590 f.f., potrà essere acquistato con finanziamento in 24 rate da € 170, 83 – anticipo € 590 – Tan fisso 0,00% – Taeg 3,54%. Importo finanziabile da € 1.800 a € 4.000. Prima rata a 30 giorni.

L’iniziativa è stata prorogata fino al 30 giugno 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *